Thursday, April 19, 2007

Radici... (1)

..òdula,òdula capeluda
che magnava fava cruda
co'la pelle me vestisso
co'la carne me pasìsso
vado su la riva del mar
s'comincio a trombettar....

salta fora la vecia sgargaiona..
la ciapo pei sufi
la buto sui mussi
i mussi corri intorno
la vecia va in t'el forno
el forno va in cric
la vecia va in t'el s'git
el s'git el va in fortaia
e Paolìn xe una gran canaia..


;)

EDIT-Dopo il secondo verso manca una parte che con la collaborazione mamma Carmen metterò online al più presto ;)

3 comments:

Shaindel Novoa said...

che dialetto è??? Adoro i dialetti anche se non ne parlo nessuno :(

Mayaliny said...

Il dialetto è bisiaco (ma anche in triestino viene così).

La bisiacaria è una zona del Friuli Venezia Giulia che sta tra i due fiumi (bis-aquae) Isonzo e Timavo.

Questa filastrocca non è facile neanche per me che son di qui però.. ci son parole che intuisco ma non so tradur per certo :|

briciola said...

son d'accordo su Ale e Franz,ho visto solo un quarto d'ora perchè poi son crollata,ma era mega divertente!